lunedì 9 gennaio 2012

Il Nulla che avanza

Riprendendo l'entità di quel famoso libro/film che distrugge l'universo di fantasia degli esseri umani (o qualcosa del genere), molte volte ho sentito riferirsi al Nulla che avanza.

Ne ho sentito parlare soprattutto con riferimento alle persone che, con la loro stupidità manifesta (intenzionale o no), smontano ragionamenti brillanti, distruggendo la fede nella razza umana ai pochi filantropi tra cui ho la presunzione di annoverarmi...

Il Nulla che avanza. Lo vedo nei social network, nella musica, nei blog... coloro che giudicano, che sezionano la società e vogliono far credere che il loro punto di vista sia in qualche modo autorevole. La televisione, sua ancella, ci mostra ogni giorno i suoi seguaci diffondendo le loro idee blasfeme.

Eppure, nonostante la potenza, la tracotanza e la boria di questa pericolosa entità che tutto sembra travolgere, noi non ci faremo cogliere impreparati!

4 commenti:

Marco Stizioli ha detto...

Intendi la Storia Infinita? :)
Posso fare il cane volante e sovrappeso?!
Nel libro è descritto stupendamente 'sto cane.
Fùcur se non sbaglio.
Tra l'altro nel film non gli viene attribuita la capacità del canto soave che ha, invece, nel libro.

OpenCode ha detto...

In realtà non è il nulla che avanza ma è la finestra mediante la quale guardiamo il mondo che è più grande. Prima se volevi che la tua musica fosse diffusa dovevi essere bravo ora invece chiuque può potenzialmente raggiungere chiunque e questo da l'impressione del nulla che avanza.

Enrico il Bieco ha detto...

Proprio la storia infinita!
Il nulla che avanza è lo stato di desertificazione, anche musicale, proprio per restare in tema di musica.
Comunque ci sono oasi rigogliose di speranza dovunque, per fortuna!

allegrargella ha detto...

è la fallacia logica n.20 imho :)